Quadretto per la festa dei nonni


Il 2 ottobre si festeggerà la festa dei nonni e il team di blogger The Creative Factory giocando d'anticipo ti propone una serie di idee che potrai realizzare per loro.


Io ho pensato di utilizzare ancora una volta il lettering creativo per scrivere una frase dedicata ai nonni, da incorniciare e regalare ai miei genitori, che mi aiutano e supportano nella crescita dei miei figli con la loro presenza e tutto l'affetto che solo i nonni sanno donare ai loro nipoti.





Se vuoi realizzare anche tu questo quadretto ecco cosa ti servirà:

  • Carta Kraft ( in fogli o rotolo )
  • Forbici
  • Scotch di carta
  • Matita a mina dura ( le H sono le più adatte perché sporcano meno e si cancellano senza lasciare segni )
  • Righello o squadretta
  • Gomma da cancellare
  • Brush Pen o Tratto Pen
  • Pastello del colore che preferisci
  • Cornice

PROCEDIMENTO:

Taglia il foglio di carta kraft della misura adatta alla tua cornice. Se utilizzi la carta in rotoli che tende ad arrotolarsi mentre lavori fissa il foglio al tavolo con dello scotch di carta. Con l'ausilio della squadretta trova il centro del foglio e traccia le righe sulle quali andrai a scrivere. Decidi prima in quante parti sezionerai la tua frase, che tipo di font userai e la loro grandezza, così saprai quante righe tracciare e che spazio lasciare tra loro.





Dopodiché inizia a scrivere le varie parti della frase a matita, combinando diversi font con gusto.





Ripassa le lettere tracciate a matita con la Brush pen o con una semplice Tratto pen 
ripassando i tratti discendenti per dare più spessore.






Cancella tutte le tracce a matita.






Colora con il pastello le lettere con il corpo più spesso e 
infine decora con le stelline tracciandone alcune a penna e altre con il pastello colorato.






Ora non ti resta che incorniciare la frase, preparare un bel pacchetto 
e regalarlo ai tuoi nonni o ai nonni dei tuoi bambini.






Sei curiosa di scoprire i progetti ideati dalle altre componenti del gruppo per questa iniziativa?


Nessun testo alternativo automatico disponibile.


Andiamo a scoprirli insieme!




Segnalibro fai da te

Tra pochi giorni inizierà la scuola e qui a Ma Petite Maison siamo già tutti emozionati, il piccolo di casa andrà in seconda e il maggiore farà il grande salto dalla Primaria alla Secondaria... Sembra ieri che mi correva incontro uscendo dalla Scuola dell'Infanzia, con i suoi boccoli castani, ed ora è già un ragazzino... Ma non tergiversiamo, che altrimenti mi commuovo, in attesa che gli insegnanti ci diano la lista con il corredo scolastico richiesto abbiamo già acquistato le cose basilari, zaini, astucci, diari... Da mamma crafter mi piacerebbe che i miei figli apprezzassero di più l'handmade, ma da quando hanno terminato l'asilo si rifiutano categoricamente di usare le mie creazioni dai materiali naturali e colori delicati, preferendo di gran lunga la plastica dai colori sgargianti del fatto in serie, con i loro personaggi preferiti, uguali ai loro amichetti, ormai me ne sono fatta una ragione!
Dunque per l'iniziativa Handmade Back to School 2017 organizzata dal team di blogger The Creative Factory ho pensato di realizzare qualcosa di discreto, dei segnalibri, che saranno utili sia a loro che a me, perché il loro rientro a scuola coinciderà con la ripresa dei miei studi, lasciati in sospeso durante l'estate, dei quali magari ti parlerò in un'altra occasione.



L'idea vista su Pinterest mi è subito piaciuta, si tratta di un segnalibro ricavato dal dorso di un vecchio libro, ho provato a realizzarlo e visto il risultato ho preparato questo tutorial.


OCCORRENTE:
  • Un vecchio libro
  • Cutter
  • Forbici
  • Carta con pattern fantasia
  • Colla stick
  • Occhielli metallici
  • Rivettatrice a pinza
  • Nastrino



PROCEDIMENTO:

  1. Con l'ausilio del cutter stacca il dorso dal resto della copertina, seguendo la scanalatura della "cerniera".



  2. Rifila bene con le forbici.



  
  3. Riporta il contorno del dorso sulla carta fantasia, ritaglia la striscia di misura e incollala all'interno sul cosiddetto "dorsetto".




   
  4. Dopo aver segnato il centro del dorso a matita dal lato dove metterai il nastrino, pratica un foro dello stesso diametro dell'occhiello, inseriscilo lasciando la parte liscia sul diritto del dorso e schiaccia i dentini con la pinza, in modo da fissarlo bene alla carta.





 
5. Inserisci il nastrino nell'occhiello come in figura e taglialo della misura che preferisci.



Il segnalibro è pronto per essere usato o regalato. Se vuoi, per i bambini puoi usare i dorsi dei vecchi volumi di fiabe.

E' un'idea carina per riciclare i tomi destinati al macero, ma mi raccomando non buttare il resto dei libri perché si possono fare altre bellissime cose che magari ti mostrerò in un'altro post.




Ora però andiamo a vedere cosa ci propongono le altre componenti del gruppo per questa iniziativa!

Nessun testo alternativo automatico disponibile.